Molle a Compressione

Molle in filo tondo da diametro di filo 0.30 mm a 32.00 mm ad elica cilindrica, conica o biconica ed biconvessa come da specifiche del cliente, ma anche  con geometrie variabili ( con passo variabile, ecc.).

La produzione viene eseguita  da macchine avvolgitrici meccaniche ed a controllo numerico in grado di garantire una ottima ripetibilità qualitativa dei prodotti.

 

Applicazioni

Assetti auto e moto, mono ammortizzatori, ricambi, ormeggi, valvole, giocattoli, forcelle, modellismo, movimento terra, navale, vibratori, alimentare, pompe dosatrici, citofonia, biomedicale, enologico ecc.

 

Materiali Standard

acciai al carbonio, legati, inox

Diametri di filo ø:
0,10 mm a 32,00 mm
(per diametri maggiori ci avvaliamo di fornitori esterni qualificati)

Trattamenti superficiali:
Pallinatura, Sabbiatura, Oliatura, Galvanici in genere e Verniciatura


Parametri delle Molle a Compressione

  • d (diametro del filo) : questo parametro indica lo spessore del filo utilizzato per produrre la molla.
  • S (Albero) : questo parametro corrispondee al diametro massimo dell'albero che si possa introdurre nella molla. La tolleranza relativa a questo parametro è di +/- 2 % (indicativo).
  • Di (diametro interno) : il diametro interno di una molla può essere calcolato sottraendo due volte il diametro del filo al diametro esterno della molla. La tolleranza relativa a questo parametro è di +/- 2 % (indicativo).
  • di (diametro esterno) : il diametro esterno di una molla può essere calcolato aggiungendo due volte il diametro del filo al diametro interno della molla. La tolleranza relativa a questo parametro è di +/- 2 % (indicativo).
  • H (Alesaggio) : è il diametro minimo di funzionamento della molla. La tolleranza relativa a questo parametro è di +/- 2 % (indicativo).
  • P (Passo) : distanza media tra due spire attive successive di una molla.
  • Lc (lunghezza blocco) : lunghezza massima della molla dopo il bloccaggio completo. Questo parametro è posto a destra nell'immagine. La tolleranza relativa a questo parametro è di +/- 15 % (indicativo).
  • Ln (lunghezza ammessa) : lunghezza massima ammessa di una molla dopo la torsione. Se la deflessione è superiore, la plastica rischia di deformarsi (modifica irreversibile di una forma in risposta ad una forza applicata). Nella maggior parte dei casi, non esiste alcun rischio di deformazione della molla. Quindi, Ln = Lc + Sa , dove Sa è la somma delle distanze minime ammesse tra le spire attive
  • L0 (lunghezza libera) : la lunghezza libera è misurata nello stato non compresso della molla dopo un primo bloccaggio (se necessario). La tolleranza relativa a questo parametro è di +/- 2 % (indicativo).
  • Numero di spire : Numero totale di spire di una molla (l'immagine di cui sopra ne conta sei). Per calcolare il numero di spire attive, basta sottarre le due spire delle estremità.
  • R (Rigidità) : questo parametro determina la resistenza della molla dopo la sua compressione. E' misurata come segue : 1 DaN/mm = 10 N/mm. La tolleranza relativa a questo parametro è di +/- 15 % (indicativo).
  • L1 & F1 (lunghezza a forza F) : la forza F1 con lunghezza L1 può essere calcolata a partire dalla seguente equazione: F1 = (L0-L1) * R, che permette di ottenere l'equazione della lunghezza L1 L1 : L1 = L0 - F1/R.
  • Molatura : indica se le estremità della molla sono molate.
  • Codice  : tutte le molle sono identificate da un codice unico : tipo . (De * 10) . (d * 100) . (L0 * 10) . materiale. per le molle di compressione, il tipo corrisponde alla lettera C. I materiali sono identificati dalle seguenti lettere: A, I, N e S. Esempio : il codice C.063.090.0100.A corrisponde ad una molla di diametro esterno di 6, 3 mm, in filo d'acciaio di diametro 0, 9 mm e lunghezza libera di 10 mm.